Support
servizi al cittadino
Sabato, 18 July 2020 09:41

INPS – Niente più codice PIN per l’accesso ai servizi del portale

INPS

La comunicazione INPS: stop al codice PIN L’INPS comunica che, a partire dalla data del 1° ottobre, per accedere ai servizi telematici dell’ente, non servirà più il codice PIN. In sostituzione del PIN, fornito direttamente dall’INPS al cittadino, lo stesso dovrà dotarsi di SPID, ovvero il sistema pubblico di identità digitale.

L’INPS annuncia il cambiamento tramite la circolare 87 del 17 luglio, fornendo anche tutte le istruzioni relative alla fase transitoria. I cambiamenti dal 1° ottobre Dal 1° ottobre, quindi, non sarà più possibile richiedere il codice PIN per accedere ai servizi telematici dell’INPS. Il PIN, però, sarà mantenuto per coloro che non possono avere accesso alle credenziali SPID, come i minorenni o gli extracomunitari, ed esclusivamente per i servizi a loro dedicati. Il passaggio da PIN a SPID Il passaggio da codice PIN a SPID sarà regolato da una fase transitoria, per poter consentire il passaggio graduale dell’utenza. Durante questa fase: • Non saranno rilasciati nuovi PIN agli utenti, ad esclusioni di coloro che non possono avere accesso alle credenziali SPID; • Gli utenti già muniti di PIN ne conserveranno la validità e potranno rinnovarlo in caso di scadenza, fino alla conclusione della fase transitoria.

Pubblicato in Redazione
Martedì, 10 December 2019 11:46

Quanto si prende di invalidità civile nel 2020? E di accompagnamento? Quali sono gli importi delle pensioni per i ciechi e i sordi, dell’assegno sociale, dell’indennità di frequenza e i limiti di reddito da non superare? Ecco tutte le nuove tabelle

L’INPS ha reso noti i nuovi importi per il 2020 relativi alle provvidenze economiche riservate a invalidi civili, ciechi civili e sordi, in base alla rivalutazione annuale che viene fatta in relazione all’inflazione e al costo della vita, con piccoli aggiustamenti rispetto agli importi delle pensioni di invalidità 2019.
Dalla Circolare INPS 11 dicembre 2019, n.147 (e allegato 2) vediamo gli importi e limiti reddituali anni personali in vigore dall’anno prossimo rispetto all’ invalidità civile, all’indennità di accompagnamento, all’assegno sociale, alla indennità di frequenza e alla pensione ciechi e pensione sordi.

NUOVI IMPORTI E LIMITI DI REDDITO 2020

invalidit___civile_2020

Per il diritto alle pensioni in favore di invalidi civili totali, ciechi civili e sordomuti, sono aumentati dell’1,0%. L’INPS ricorda che il limite di reddito annuo personale per il diritto all’assegno mensile degli invalidi parziali e delle indennità di frequenza è quello stabilito per la pensione sociale (art. 12 della legge n. 412/1991).
Tali limiti si applicano anche agli assegni sociali sostitutivi dell’invalidità civile.
Quanto alle cifre che mensilmente saranno corrisposti nel 2020 spettano agli invalidi aventi diritto, la pensione di invalidità (per invalidi civili totali) passa da 285,66 euro del 2019 a 286,81 euro per il 2020, mentre l’assegno di accompagnamento passa da 517,84 euro del 2019 a 520,29 euro per il 2020.
Vediamo di seguito tutti gli importi, rimandando alle tabelle INPS per tutti i dettagli (link a fondo articolo).

GLI IMPORTI

CIECHI

– Pensione ciechi civili assoluti: € 310,17 – limite di reddito: € 16.982,49

– Pensione ciechi civili assoluti ricoverati: € 286,81 – limite di reddito: € 16.982,49

– Pensione ciechi civili parziali: € 286,81- limite di reddito: € 16.982,49

– Accompagnamento ciechi civili assoluti: € 930,00 – Nessun limite di reddito

– Indennità speciale ciechi ventesimisti: € 212,43 – Nessun limite di reddito

INVALIDI CIVILI

– Pensione invalidi civili totali: € 286,81 – limite di reddito: € 16.982,49

– Assegno mensile invalidi civili parziali: € 286,81 – limite di reddito: € 4.926,35

– Accompagnamento invalidi civili totali: € 520,29 – Nessun limite di reddito

– Indennità di frequenza minori di 18 anni: € 286,81 – limite di reddito: € 4.926,35

SORDI

– Pensione sordi: € 286,81 – limite di reddito: € 16.982,49

– Indennità comunicazione sordi : € 258,00 – Nessun limite di reddito

LAVORATORI CON DREPANOCITOSI O TALASSEMIA MAJOR: € 515,07 – Nessun limite di reddito

Pubblicato in Redazione
Etichettato sotto
Pagina 1 di 5
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Image is not available
Slider

raindropsBacheca Multimediale

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.